2016

2017

2018

2019

Il bello e il buono di EVO IOOC 2020

Dal 29 Maggio al 20 Giugno, è stato il mondo intero a fare da sfondo alla quinta edizione del concorso EVO IOOC 2020. Quest'anno la competizione si è svolta con un sistema misto di valutazione: nella valutazione in remoto i giudici internazionali in comunicazione costante tra loro e con il presidente e capo panel del concorso, Dr. Antonio Giuseppe Lauro. A Palmi, invece, una giuria tutta italiana.

Giuria
professionisti_dal_mondo_e_risultati

LA GIURIA ED I RISULTATI

Il concorso EVO International Olive Oil Contest® promuove e valorizza il settore dell’olio extravergine di oliva di altissima qualità e quello dei condimenti a base di olio EVO, consentendo l’acceso al concorso solo a produttori in grado di garantire la tracciabilità e la provenienza dei prodotti presentati. A garantire il corretto funzionamento del concorso ed a valutare i campioni in gara, una giuria d’eccellenza, composta da figure di respiro internazionale. I giudici professionisti, impegnati nelle sessioni d’assaggio, hanno espresso con professionalità ed imparzialità i campioni dell’edizione 2020.

EVO IOOC  2020 non si ferma

e premia i migliori extravergine ed aromatizzati al mondo.

Sono state 15 le giornate che hanno impegnato nella valutazione i 25 giudici internazionali provenienti da 9 differenti paesi, e l’atto finale del concorso EVO IOOC ha premiato e svelato al mondo intero le eccellenze olearie per questo anno 2020. Inusuale ed elegante lo studio televisivo mobile scelto per ospitare – in tempo di pandemia – la cerimonia di premiazione. 

Lo studio mobile, posizionato in Piazza Municipio del Comune di Palmi, centro politico della accogliente cittadina calabrese immersa nella Costa Viola, ha così prodotto l’evento, già visibile in diretta sulla pagina Facebook di EVO IOOC e da oggi disponibile anche su YouTube e Facebook.

La quinta edizione di EVO IOOC è stata, senza ombra di dubbio, un’edizione differente; più impegnativa, ma per molti versi gratificante – dichiara il Dr Antonio G. Lauro, presidente del concorso. Alle difficoltà organizzative nella preparazione dell’evento, ha fatto riscontro il supporto e l’incoraggiamento delle società produttrici coinvolte nel nostro progetto  che – ricordiamo – taglia il nastro del suo primo lustro. A quanti continuano a credere nel nostro lavoro e a tutti coloro che ci spronano a mantenere l’impegno preso, cioè quello della valorizzazione e della  promozione dell’olio EVO e dei condimenti a base di olio EVO di qualità, abbiamo riservato alcuni regali. Sono stati messi gratuitamente a disposizione dei vincitori 2020, i nuovissimi bollini di qualità di EVO IOOC che potranno essere posti sulle confezioni degli oli EVO e dei condimenti a base di olio EVO che si sono affermate ad EVO IOOC Italy 2020. Non si tratta di un semplice bollino – chiosa Lauro – ma di un vero e proprio sigillo di qualità, che permetterà di incentivare l’attività commerciale e di promozione degli oli extravergine di oliva e dei condimenti premiati al concorso”. 

Ma EVO IOOC riserva ai produttori partecipanti ancora alcune sorprese. Una speciale Masterclass “Vuoi assaggiare qualche olio EVO con me?” Condotta dal Dr Lauro, si terrà a Palmi, il 31 luglio 2020. Evento gratuito per gli iscritti al contest.

Inoltre, è stata annunciata anche la nuova edizione della EVO IOOC Guide Buyers Edition 2020/2021, definita dagli organizzatori un “riassunto per immagini dei prodotti che si sono affermati nell’ultima edizione del concorso. Guida che da quest’anno cresce e diventa bilingue (italiano e inglese), per far fronte alle tante richieste da parte dei lettori”.

Nel corso della premiazione in diretta mondiale è stata ricordato – attraverso le parole di alcuni giudici in collegamento Skype dal Giappone, Grecia ed Italia – il lavoro e la professionalità dei preziosi giudici di EVO IOOC 2020, vero motore di tutta la complessa macchina organizzativa del contest.

Sono stati citati i giudici internazionali Aida Lazzez (Tunisia), Birsen Can Pehlivan e Mehmet Özgü Manisali (Turchia), Ehud Soriano (Israele), Cristina Stribacu, Eleftheria Germanaki e Kostas Liris (Grecia), Miciyo Yamada, Hiromi Nakamura e Nori Ogido (Giappone), Na Xie (Cina), Javier Sànchez Pedròs, Juan Baseda Torruella, Mª Ángeles Calvo Fandos (Spagna), Francisco Ataíde Pavão (Portogallo), Roberto Marchesini, Indra Galbo, Simona Cognoli, Nicolangelo Marsicani e Vincenzo Melissari (Italia). Ed a seguire il gruppo dei giudici nazionali (Lidia Viterale, Lucia Talotta, Antonio Maria Riggio e Giuseppina Loria), tutti esperti assaggiatori professionisti, che hanno valutato e premiato gli oli EVO ed i condimenti in concorso.

Uno sguardo ai numeri. 

Gli olio EVO ed i condimenti a base di olio EVO in concorso sono stati 491, con un aumento del 13% all’edizione 2019. Oli iscritti da ben 25 paesi del mondo, divisi tra Emisfero Nord e Sud.

Molto ricco il medagliere generale, che conta 405 medaglie assegnate nelle due tipologie Gold e Silver. Nutrita la rappresentativa italiana (179 iscritti) alla quale vengono assegnate 147 medaglie totali, seguita dalla Grecia (66 iscrizioni e 55 riconoscimenti), dalla Spagna (62 iscritti ed un totale di 50 medaglie, tra Gold e Silver) e dalla Turchia (61 iscritti e 54 medaglie totali). 

Ad arricchire e completare il medagliere di EVO IOOC 2020, i riconoscimenti assegnati ad Argentina (14), Azerbaijan (1), Belgio (4), Brasile (12), Canada (1), Cina (2), Croazia (4), Francia (1), Germania (4), Israele (2), Libano (5), Malta (1), Portogallo (15), Slovenia (1), Tunisia (4), Uruguay (2) e Stati Uniti d’America (26).

Mentre, per quanto riguarda la sezione “Olio Extravergine di Oliva”, sono pervenuti 449 campioni; di questi, il 42,7% certificati (DOP/IGP e Bio), con il 12,5% di oli EVO a denominazione DOP/IGP ed il 30,2% di oli EVO Biologici. I condimenti a base di olio extravergine di oliva, variamente aromatizzati, sono stati 42.

Gli oli EVO Monovarietali hanno rappresentato il 65,3% del totale, con circa 140 varietà presenti, a raccontare le espressioni più pure ed il terroir dei territori olivicoli mondiali. Inoltre, la restante parte (34,7%), era costituita dai blend, o coupage, contenenti mediamente due/tre varietà differenti di olive. 

Tra tutte le medaglie consegnate da EVO IOOC 2020, assumono un alto valore le tre Gold Medals della Tunisia e le due cinesi, oltre al sorprendente – agli occhi dei neofiti –  riconoscimento “oro” conquistato con merito dal Libano.

Anche tra le Silver Medals onore all’Azerbaijan ed a Malta, nonché alle donne d’Israele, con prodotti nati nel contesto di un forte lavoro di integrazione tra la Comunità Araba ed Israeliana, diretta da una Organizzazione no-profit formata esclusivamente da donne. 

Tra tutti gli oli in concorso, tre dei trofei più ambiti (Best in Class), classificati per singole categorie ed emisfero di appartenenza, sono andati alle eccellenze olearie mondiali italiane di Calabria, Lazio e Puglia.

Alla Spagna due Best in Class, con l’Emisfero Sud dominato dal Brasile (tre Best in Class). Tra i premi speciali, da ricordare il Best of South America dedicato alla memoria di Ràul C. Castellani, co-fondatore del concorso.

Ma ecco i nomi delle aziende mondiali vincitrici dei tanti attesi “Best in Class” di EVO IOOC Italy 2020:

EVO IOOC Best International Award North Hemisphere: Almazaras de la Subbetica. PARQUEOLIVA Serie Oro – DOP Priego de Cordoba (Spain)

EVO IOOC Best International Award South Hemisphere: Café Fazenda Sertãozinho LTDA. Azeite Orfeu – Blend da Safra (Brazil)

EVO IOOC Best International DOP/IGP 2020 – North Hemisphere SCA. Olivarera La Purísima. EL EMPIEDRO (DOP Priego de Córdoba) (Spain)

EVO IOOC Best International Organic 2020 – North Hemisphere: AZIENDA AGRICOLA ULIVETO SRL. “I GRANDI OLI SCISCI” PICHOLINE BIO (Italy)

EVO IOOC Best International Monovarietal 2020 – North Hemisphere: Az. Agr. Cosmo Di Russo. Caieta EVO (Italy)

EVO IOOC Best International Coupage 2020 – North Hemisphere: Azienda agricola sorelle Garzo. Dolciterre Rosi’ (Italy)

EVO IOOC Best International Monovarietal 2020 – South Hemisphere: LAGAR H AGROINDUSTRIA LTDA. Lagar H Koroneiki (Brazil)

EVO IOOC Best International Coupage 2020 – South Hemisphere: Prosperato. Prosperato Premium Blend (Brazil)

I premi speciali e Best of Country:
Best International Flavoured EVOOLaconiko. Laconiko Blood Orange. Greece

Special Award Ràul Castellani Best of South America: LAGAR H AGROINDUSTRIA LTDA. Lagar H Koroneiki (Brazil)

Special Award Best of Messinia: Anagnostopoulos A. Co. One & Olive Premium Greek Extra Virgin Olive Oil (Greece)

Special Award Best of Crete: Terra Creta SA. Terra Creta Grand Cru EVOO (Greece)

Special Award Best of Bajo d’Aragòn: MIO OLIVO (APADRINAUNOLIVO.ORG). DOP Bajo Aragon (Spain)

Special Award Scoglio dell’ulivo Best of Regione Calabria: Azienda agricola sorelle Garzo. Dolciterre Rosi’ (Italy)

Best of Argentina: Olivícola Laur – Millan SA. Contraviento (Argentina)

Best of Brazil: Prosperato. Prosperato Premium Blend (Brazil)

Best of Greece: Blaeuel Greek Organic Products. MANI Organic Greek Olive Oil Extra Virgin (Greece)

Best of Italy: Azienda Agricola Maselli di Maselli Maria Antonietta. Coratina (Italy)

Best of Portugal: Gallo Worldwide. Gallo Reserva (Portugal)

Best of Spain: Rafael Alonso Aguilera SL. Oro del Desierto Coupage (Spain)

Best of Turkey: Bozelli. Bozelli (Turkey)

Capo Panel

Assaggiatore Professionale

Assaggiatore Professionale

Capo Panel

Assaggiatore Professionale

Assaggiatore Professionale

Assaggiatore Professionale

Assaggiatore Professionale

Assaggiatore Professionale

Assaggiatore Professionale

Assaggiatore Professionale

Capo Panel

Assaggiatore Professionale

Assaggiatore Professionale

Assaggiatore Professionale

Capo Panel

Vuoi_saperne_di_più?

DIVENTA PROTAGONISTA DI
EVO International Olive Oil Contest®

L’olio_extravergine_d’oliva_protagonista_assoluto_del_contest_internazionale_EVOIOOC

PASSIONE. QUALITÀ. BELLEZZA.QUESTO È EVO IOOC ITALY

Entra anche tu nella rosa dei migliori.
EVO IOOC International Olive Oil Contest 2020